Chiedere il discarico della cartella di pagamento o di una ingiunzione di pagamento relativa a un tributo

Chiedere il discarico della cartella di pagamento o di una ingiunzione di pagamento relativa a un tributo

Le cartelle esattoriali e le ingiunzioni di pagamento sono provvedimenti che vengono emessi perché il destinatario del pagamento di un tributo non aveva a suo tempo provveduto al pagamento entro i termini previsti o aveva corrisposto un importo minore rispetto a quello dovuto.

La richiesta di discarico totale o parziale della cartella esattoriale permette al cittadino di segnalare un indebita pretesa e motivarne l'annullamento o la riduzione.

Ad esempio, quando a seguito di un erronea determinazione di un tributo viene richiesto un pagamento in misura superiore o sbagliata rispetto a quello dovuto, il cittadino può chiedere il discarico totale o parziale della cartella esattoriale.

Per chiedere il discarico delle cartelle esattoriali/ingiunzione di pagamento riferite all’ICI, IMU, TASI, COSAP, ICP, DPA (diritti pubbliche affissioni), CUP (Canone Unico Patrimoniale) bisogna rivolgersi direttamente all’ufficio tributi.

Per chiedere il discarico delle cartelle esattoriali riferite alla TARI bisogna rivolgersi direttamente alla C.B.B.O. con sede a Ghedi in via Industriale n. 33:

Approfondimenti

Casi particolari per i quali è possibile chiedere il discarico

TARI (Tassa Rifiuti)

Si può chiedere il discarico della cartella di pagamento nei seguenti casi:

  • denuncia di cessazione presentata regolarmente ma non registrata in fase di compilazione del ruolo
  • omessa o tardiva denuncia di cessazione. In questo caso il contribuente ha diritto al discarico o allo sgravio a seguito di dimostrazione, anche mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio, di aver effettivamente cessato l'occupazione o detenzione dei locali o aree, ovvero se risulta certo che la tassa è stata pagata da altri
  • in ogni altro caso, non rientrante tra quelli sopraelencati, in cui sia stato richiesto il pagamento della tassa in misura superiore al dovuto (ad esempio a seguito di errori di registrazione nella compilazione del ruolo).

I termini ultimi per la presentazione di domanda di discarico sono stabiliti nel Regolamento comunale.

IMU (Imposta Municipale Propria), TASI (Tributo per i Servizi Indivisibili) e altri tributi

Si può chiedere il discarico della cartella di pagamento nei seguenti casi:

  • l'imposta richiesta con la cartella di pagamento è già stata assolta
  • l'imposta richiesta con la cartella di pagamento si riferisce a un atto di accertamento annullato
  • l'importo richiesto con la cartella di pagamento si riferisce a un atto di accertamento rettificato in diminuzione ma preteso per intero.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Sezioni: Tributi
Ultimo aggiornamento: 13/12/2021 10:18.12